Parole a catena

Questa è un’attività che può essere proposta sia come lezione tematica, che come “riscaldamento” all’inizio di ogni lezione. Non serve nessun materiale particolare, si può fare in cerchio, come rimanendo seduti ai propri posti.

Il tema che viene affrontato è quello dello sviluppo creativo, ma anche il contributo del singolo all’interno del gruppo.

Esercitazione:

L’insegnante/educatore spiega l’attività, che consiste nel costruire una storia col contributo di tutti: l’insegnante/educatore pronuncia ad alta voce la parola iniziale della storia, dopodiché, seguendo un ordine prestabilito, ogni partecipante deve pronunciare una sola parola per costruire una frase di senso compiuto. Il giro termina quando la frase smette di avere senso compiuto, quando chi deve parlare non sa cosa dire, o quando si ritiene soddisfatto di quanto prodotto fino a quel momento.

Stimolo formativo e feedback:

Al termine dell’attività l’insegnante/educatore dovrà focalizzare l’attenzione su due punti principali:

  1. La capacità personale di trovare una parola che si sposi con quella precedente
  2. La capacità personale di trovare una parola che non metta in difficoltà il compagno successivo, ma anzi lo aiuti. Dunque la capacità di ragionare in ottica di squadra e non di individuo.

Ripetendo l’attività nel tempo si noterà come diventerà più facile comporre storie sempre più complesse, proprio grazie allo sviluppo simultaneo della capacità creativa individuale e della coesione del gruppo.

 Competenze youthpass attivate:

1) Comunicare nella lingua madre

2) Comunicare nelle lingue straniere

3) Competenza matematica e competenze di base scientifiche e tecnologiche

4) Competenza digitale

5) Apprendere ad apprendere

6) Competenze civili e sociali

7) Senso di iniziativa e imprenditorialità

8) Consapevolezza ed espressione culturale

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

RICEVI DIRETTAMENTE NELLA TUA CASELLA EMAIL I NUOVI ARTICOLI PUBBLICATI